Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui

fal  fal

Monopoli,

  • "Stagioni diverse": quattro appuntamenti al Radar di Monopoli

    Radar Monopoli internoAl via “Stagioni Diverse”, la rassegna curata da Nicola Lagioia, presidente onorario di Teatri di Bari, al teatro Radar di Monopoli.

    Quattro lezioni appassionanti: dagli antichi greci alle prese con l'eros; all'irrompere della letteratura fantastica nella modernità; all'arrivo di Fabrizio De André nella canzone italiana; al modo in cui Truman Capote stravolse i rapporti tra realtà e finzione letteraria). 

    Il progetto si intitola “Stagioni diverse su come l'arte di raccontare storie cambia la nostra vita” con Matteo Nucci, Dori Ghezzi, Loredana Lipperini e lo stesso Nicola Lagioia.

    «Se non ci fosse l'arte il mondo sarebbe cieco. La Storia continuerebbe a sballottarci da tutte le parti, a imporci la propria spietata volontà, ma la vita segreta del mondo – la sua anima – sarebbe intraducibile. L'arte (in particolare l'arte di raccontare storie, di dire la verità attraverso una menzogna) è uno degli strumenti conoscitivi più potenti a nostra disposizione, ed è anche un prodigioso strumento di trasformazione della realtà», racconta il Premio Strega 2015.

    Si inizia il 18 gennaio con Matteo Nucci per l’appuntamento “Nell'abisso di Eros”, su come gli antichi greci (da Omero a Platone, dai tragici ai lirici) codificarono il più potente, misterioso e ingovernabile dei sentimenti umani. Matteo Nucci viaggia da molti anni nella Grecia continentale e nelle sue isole, e ne conosce ogni metro quadrato. Ha pubblicato saggi su Empedocle, Socrate e Platone e una nuova edizione del Simposio platonico. Nel 2009 è uscito il suo primo romanzo, “Sono comuni le cose degli amici” (Ponte alle Grazie), finalista al Premio Strega, seguito nel 2011 da “Il toro non sbaglia mai” (Ponte alle Grazie), un romanzo-saggio sul mondo della moderna tauromachia: la corrida. Nel 2013 ha pubblicato il saggio narrativo “Le lacrime degli eroi” (Einaudi), un viaggio nel pianto che versano a viso aperto gli eroi omerici prima della condanna platonica. Nel 2017 è uscito il romanzo “È giusto obbedire alla notte” (Ponte alle Grazie). I suoi racconti sono apparsi in antologie e riviste (soprattutto Il Caffè Illustrato e Nuovi Argomenti) mentre gli articoli e i reportage di viaggi escono regolarmente su Il Venerdì di Repubblica.

  • 8 Marzo a Monopoli: "Open day" gratuito all'ospedale "San Giacomo"

    nastro rosaIn occasione della giornata della donna, il prossimo 8 marzo, l’Unità Operativa di Ginecologia dell’ospedale San Giacomo di Monopoli, diretta dal dott. Sabino Santamato, ripropone l’iniziativa “Open Day – Porte aperte alle donne”.

    Giunta alla seconda edizione, l’iniziativa prevede l’apertura degli ambulatori di ginecologia preventiva, offrendo gratuitamente alle donne un pacchetto di prestazioni ginecologiche con l’obiettivo di sensibilizzare le stesse in materia di prevenzione ginecologica.

    «Siamo pronti ad accogliere tutte le donne che verranno qui da noi dalle ore 8.30 alle ore 16.00 del pomeriggio abbiamo messo a disposizione 3 ambulatori ginecologici con personale specialistico dedicato. Offriremo gratuitamente un pacchetto di prestazioni composto da visita specialistica ginecologica ed ecografia ginecologica; ogni prestazione naturalmente avrà il suo referto con le conclusioni diagnostiche ed eventuale prescrizioni terapeutiche», afferma il direttore dell’U.O. Sabino Santamato.

    «Nel corso della prima edizione dell’Open Day 2018 abbiamo effettuato complessivamente 180 prestazioni sanitarie, il nostro augurio è che possano essere duplicate per quest’anno. Noi invitiamo tutte le donne del territorio, e non solo quelle che fanno già riferimento alla nostra Unità Operativa, a partecipare numerose e a lavorare sempre di più in sintonia con noi per creare quel legame fondamentale tra l’ospedale e il territorio. Solo in questo modo, i loro bisogni di salute troveranno sempre una risposta adeguata», conclude Santamato.

    «In molte fasce di popolazione, soprattutto quelle più fragili sul piano economico e sociale, è tutt’ora poco nota l’importanza della prevenzione quale forma primaria della salute e del benessere: l’Open Day si propone l’obiettivo di sensibilizzare le donne e le istituzioni territoriali sul tema della prevenzione delle malattie di natura ginecologica. Per questo ringrazio l’Unità Operativa di Ginecologia e il dott. Santamato per questa lodevole iniziativa sul nostro territorio», afferma l’assessore ai Servizi Sociali Ilaria Morga.

    Per le donne che vogliono beneficiare dell’iniziativa, sarà sufficiente recarsi, dalle ore 8.30 fino alle ore 16, presso gli ambulatori di Ginecologia e compilare una scheda di accesso fornita dal personale che sarà dedicato all’accoglienza.

    Le prestazioni saranno effettuate presso gli ambulatori, situati al terzo piano dell’ospedale San Giacomo di Monopoli presso l’Unità Operativa di Ginecologia (ALA A): saranno effettuate gratuitamente senza alcuna prenotazione, senza alcuna richiesta del medico di base e senza alcun pagamento di ticket.

  • A Monopoli 8 nuovi agenti stagionali di polizia locale

    agenti stagionali MonopoliSono stati assunti con decorrenza 20 maggio 2019 i vincitori dell’avviso di selezione per l’assunzione di agenti di Polizia Locale, con contratto di lavoro a tempo determinato (stagionali per 5 mesi) di categoria C.

    L’assunzione è avvenuta mediante l’utilizzo della graduatoria approvata con la determina n. 544 del 6 maggio 2019 a seguito della selezione pubblica per titoli ed esami che si è svolta nei mesi scorsi. I nuovi agenti hanno già seguito un corso di formazione durato quattro giorni.

    Il potenziamento degli agenti permette al Comando della Polizia Locale di Monopoli di garantire il lo svolgimento dei compiti di vigilanza durante la stagione turistica, durante la quale la Città di Monopoli subisce un incremento demografico e di sopperire all’assenza di agenti in periodo di congedo feriale.

    Le nuove unità assicureranno il prolungamento delle fasce orarie di servizio, garantendo la sicurezza urbana, l’ordine pubblico, la regolare viabilità in tutto il territorio comunale e il servizio notturno nel centro storico.

    I primi otto agenti assunti resteranno in servizio fino al 19 ottobre 2019.

  • A Monopoli al lavoro per il monitoraggio dell'aria

    Monopoli sala consiglioUn problema crescente e fortemente sentito sia dalle amministrazioni pubbliche sia dai cittadini è l’inquinamento in tutte le sue forme, a cui si sono aggiunti i potenziali effetti nocivi che ha sugli organismi. In un mondo in continua evoluzione dove le nuove soluzioni tecnologiche sono diventate parte integrante della vita di tutti, cerchiamo di usarle sempre più come strumenti utili per migliorare la qualità della vita: dall’ambiente del lavoro alla città in cui viviamo, dall’ambiente domestico all’ambiente sanitario, e così via. Nascono così concetti moderni come Industria 4.0, Smart City, Domotica, Smart Healt.

    Il progetto “Among”, sviluppato in co-progettazione tra il Comune di Monopoli, le imprese Focus Innovazione Srl e InresLab scarl, cittadinanza ed associazione per la difesa e l’orientamento dei consumatori (Adoc), fa parte del contesto Smart City & Community e mira a introdurre una serie di servizi di natura ambientale con un duplice scopo: fornire alle pubbliche amministrazioni uno strumento utile in termini di controllo, trasparenza ed eco-sostenibilità;  fornire ai cittadini una chiave diversa per comprendere la loro qualità della vita.

    Il progetto è si inserisce nell’ambito delle attività di monitoraggio ambientale e sanitario del Comune di Monopoli in itinere e mira a creare una rete di sensori di monitoraggio ambientale. Sfruttando i concetti di IoT (Internet of Things), l’obiettivo è quello di fornire un monitoraggio intelligente della rete principali raccogliendo parametri ambientali che saranno aggregati, rielaborati e utilizzati attraverso una piattaforma web personalizzabile su misura.

    Lunedì scorso si è svolto il primo di una serie di incontri aperti al pubblico, in cui confrontarsi sulle caratteristiche e peculiarità della soluzione che si andrà ad implementare e che porterà alla realizzazione di un vero e proprio “prototipo” da installare sul territorio comunale. Gli interventi dei relatori hanno posto in evidenza che il progetto "Among" può dare un significativo impulso alla valutazione sia della qualità dell'aria a livello locale sia dell'esposizione ambientale dei cittadini alle sostanze chimiche anche odorigene.

    Infatti, la concentrazione di inquinanti in aria ambiente varia notevolmente nello spazio e nel tempo in funzione delle emissioni rilasciate in atmosfera, delle condizioni meteo-climatiche, delle reazioni chimico – fisiche e, infine, delle forme urbane. Per tale ragione è opportuno integrare i punti di misura della qualità dell'aria outdoor a livello comunale al fine di consentire una migliore valutazione del rischio sanitario da inalazione e l'individuazione, se necessario, di misure per il risanamento della qualità dell'aria. Le attività del progetto "Among" sono funzionali e complementari a quelle del monitoraggio ambientale e sanitario in itinere che coinvolgono ARPA e AReSS, soggetti istituzionali competenti in materia.

    Un ulteriore elemento che caratterizza il progetto "Among" è il coinvolgimento dei cittadini che potranno visualizzare i parametri di qualità dell'aria in tempo reale, inviare segnalazioni e contribuire alla scelta dei punti di installazione in punti strategici dell'abitato delle centraline.

  • A Monopoli anche bus elettrici per rinforzare il servizio estivo

    Monopoli porto vecchioBus elettrici che per otto ore al giorno collegano gli infopoint stazione FS / Banchina Solfatara, bus navetta a servizio del park &ride a partire dalle ore 18,30, incremento delle linee per il Capitolo e allungamento del percorso della circolare destra in via Conchia, a Monopoli. È quanto prevede la delibera di Giunta n. 83 approvata dall’esecutivo nella seduta del 9 giugno su proposta dell’Assessore allo Sviluppo Economico Giuseppe Campanelli.

    CENTRO STORICO - Un bus elettrico dalle ore 09.00 alle ore 13.00 e dalle ore 16.00 alle 20.00 collega gli infopoint stazione FS / Banchina Solfatara.

    PARK & RIDE – A partire dalle ore 18,30 fino all’1,10 di notte ogni 20 minuti due bus navetta collegano il centro di Monopoli con due zone periferiche (capolinea in via Ippolito Nievo e al Polivalente scolastico in via San Marco). Il primo servizio navetta collega la zona nord (capolinea parcheggio Via Ippolito Nievo "Rosa dei Venti'); il secondo servizio navetta collega la zona nord-ovest (capolinea parcheggio Polivalente scolastico). Il costo del trasporto è di € 1,00 a persona (andata e ritorno).

    CAPITOLO – Per l’estate è stato confermato l’incremento delle linee 1 e 2 per la località balneare Capitolo per un totale di 93 giorni, 10 corse, 30 km e 2 linee. Istituita una corsa supplementare, con partenza alle ore 05.00 dal Capitolo per Monopoli, la domenica mattina, per consentire il rientro dei frequentatori dei locali notturni; per l’intero anno restano attive le 2 coppie di corse giornaliere della linea contrada L’Assunta / Capitolo.

    VIA CONCHIA – Confermato, per l’intero anno, l’allungamento del percorso della circolare destra alla zona Borgonovo in Via Conchia con sette coppie di corse giornaliere nella fascia oraria 08.00 – 20.00.

    «Il potenziamento dei trasporti pubblici è fondamentale per arricchire l'offerta dei servizi destinati al miglioramento della nostra ricettività turistica. Il servizio di navetta elettrica gratuita dalla Stazione alla Banchina Solfatara è stato lo scorso anno uno dei più graditi dai turisti in arrivo alla Stazione Ferroviaria. Per questo motivo abbiamo deciso di aumentare le ore delle corse, che sono concentrate negli orari di maggiori arrivi dei treni», sottolinea l’assessore allo Sviluppo Economico Giuseppe Campanelli.

  • A Monopoli attivo il parcheggio gratuito di Cala Fontanelle

    parcheggio Cala Fontanelle MonopoliE’ attivo da oggi, 30 giugno, il nuovo parcheggio gratuito realizzato nell’area ex cantieri navali, così come restituita alla Città di Monopoli dopo la demolizione dei fabbricati presenti. In tutto 51 parcheggi liberi di cui due per disabili.

    I lavori della ditta “Nuzzaci Strade S.r.l.” di Matera, aggiudicataria del bando di gara con il ribasso del 22,815% per un importo di € 80.607,03, sono stati eseguiti nei tempi previsti (entro il 5 luglio 2017).

    L’area è stata restituita in seguito ad una serie di transazioni chiuse con le aziende cantieristiche. I sopralluoghi effettuati dalla Polizia Locale nel 2013 evidenziarono una serie di abusi (presenza indifferenziata di amianto sull’intero sito e assenza di titoli edilizi inerenti le strutture adibite a cantieri navali) e precarie condizioni igienico sanitarie e di sicurezza sul lavoro. L’Ufficio Tecnico Comunale di Monopoli emise le ordinanze volte a rimuovere gli abusi riscontrati. Le diverse ditte provvidero alla rimozione di tutte le strutture di copertura in amianto ma proposero ricorso al Tar, salvo giungere ad una intesa per la bonaria dismissione dell'area senza incidere negativamente sulle loro attività produttive.

    Rimangono due immobili che, una volta dismessi, saranno destinati a museo della cantieristica.

  • A Monopoli attivo il servizio di alfabetizzazione digitale

    Monopoli sala consiglioPromuovere i diritti, le opportunità e l’uso consapevole della tecnologia digitale, sviluppando competenze elementari. Con questo scopo è attivo presso l’Ufficio Relazione con il Pubblico del Comune di Monopoli il servizio di “Alfabetizzazione digitale” attraverso il quale il cittadino può, mediante una consulenza personalizzata, effettuare una serie di attività con il computer.

    Il servizio risponde alla necessità dei cittadini di essere inclusi nella società dell’informazione ed accedere al suo patrimonio di informazioni, opportunità e conoscenze. Presso l’Urp è possibile utilizzare il portale civico, accedere ai servizi on line della Pubblica Amministrazione (es. pagamenti tributi, servizi scolastici, visure catastali, servizi per turisti ecc.), creare e gestire di account di posta elettronica e ottenere supporto per invio di candidature on line.

    A collaborare a tale servizio sono le operatrici del Progetto Red (Reddito di Dignità) che stanno svolgendo presso l’Urp un tirocinio di inclusione sociale attiva, selezionate per trasferire le proprie competenze a coloro che le richiedono: una buona pratica di sussidiarietà.

    Il servizio è erogato presso l’Urp - Ufficio Relazioni con il Pubblico del Comune, Via Garibaldi n. 10, due volte a settimana, il mercoledì dalle 9.00 alla 12.00 e il giovedì dalle 16.00 alle 19.00. 

    Per fissare un appuntamento si può telefonare al numero 080 41 40 267 o scrivere una mail a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..

  • A Monopoli commemorati i "bambini mai nati"

    Monopoli bimbi mai natiSabato scorso nel “Giardino dei bambini mai nati” presso il cimitero comunale, il Vescovo della Diocesi Conversano-Monopoli Mons. Giuseppe Favale ha benedetto la statua della Madonna realizzata dallo scultore Francesco Laforgia con il contributo economico di un donatore anonimo.

    All’iniziativa organizzata dal ‘Movimento per la Vita’ presieduto da Grazia Satalino, ha partecipato l’Assessore allo Stato Sociale Rosanna Perricci.

    Dal 2013 nel “Giardino dei bambini mai nati” vengono sepolti quei bambini mai nati a causa di un aborto terapeutico o spontaneo. La legge 285 del 1990 (Approvazione regolamento di Polizia Mortuaria) prevede la possibilità di seppellimento dei prodotti abortivi di presunta età di gestazione dalle 20 alle 28 settimane complete e dei feti che abbiano presumibilmente compiuto 28 settimane di età intrauterina e che all'ufficiale di stato civile non siano stati dichiarati come nati morti. A richiesta dei genitori, nel cimitero possono essere raccolti con la stessa procedura anche prodotti del concepimento di presunta età inferiore alle 20 settimane. I parenti o chi per essi sono tenuti a presentare, entro 24 ore dall'espulsione od estrazione del feto, domanda di seppellimento alla unità sanitaria locale accompagnata da certificato medico che indichi la presunta età di gestazione ed il peso del feto. I permessi di trasporto e di seppellimento sono rilasciati dall'unità sanitaria locale.

  • A Monopoli continuano la rimozione delle alghe e il taglio dell'erba

    taglio erba MonopoliProseguono a Monopoli gli interventi di taglio erba sugli arenili da parte della ditta Ecologia Falzarano, anche sulla base delle segnalazioni giunte.

    Negli ultimi giorni sono stati eseguiti una serie di interventi sul litorale nord (in particolare a Cala Verdegiglio) e sul litorale sud (Porto Bianco). Ulteriori interventi saranno eseguiti nei prossimi giorni.

    Viene tenuta sotto controllo, invece, la situazione relativa alla presenza di alghe su alcune spiagge (Cala Susca in particolare) dove periodicamente viene rimossa solo la parte secca e non quella bagnata così come impongono le normative del settore.

    In ogni caso è garantita la pulizia delle spiagge dai rifiuti antropici. Come da contratto gli operai sono impegnati 5 giorni su 7 (tranne il martedì e il venerdì) ma per la pulizia delle spiagge nelle giornate di mercoledì e giovedì in quanto negli altri giorni la maggiore affluenza da parte dei bagnanti e le problematiche relative traffico veicolare impediscono di fatto il regolare svolgimento delle attività lavorative.

  • A Monopoli da martedì arrivano le buste per conferire l'organico

    Monopoli sala consiglioL’Ecologica Falzarano comunica che a Monopoli, a partire da martedì 30 maggio anche i residenti nella zona C (come in corso per le zone A e B) potranno ritirare presso la nuova sede della Ecologia Falzarano in Via Lyss n. 58-60 (dalle ore 8,30 alle 13) la fornitura di buste per la raccolta della frazione organica necessarie a soddisfare le esigenze di conferimento per le successive otto settimane. 

    La zona A comprende le seguenti aree: via G. Leopardi, via L. Ariosto, via A. Muolo, via G. Puccini, via A Grandi, parte di via Procaccia, parte di via Lepanto, via Nardelli, via Venezia, via L. Cirullo, f.lli Rosselli, via Melvin Jones, via C. Pavese, via L. Piccinato, via Traiana, via V. Bellini, via C. Turi e parte di Contrada Santo Stefano

    La zona B comprende le seguenti aree: via Conchia, via Montale, viale Aldo Moro (dal Supermercato Famila, al bivio per Fasano), Piazza San Francesco da Paola, via Enrico De Nicola, via Italo Svevo, via Cancelli, via Guicciardini, parte di C/da Santo Stefano, via Vincenzo Cuoco e via Niccolò Macchiavelli.

    La zona C comprende le seguenti aree: C.da Belvedere, Via della Libertà, Largo Marzati, Via Marzati, V.le Aldo Moro da n. 9 al n. 126 e dal n. 101 al n. 111, Via Oberdan, Via Romualdo, Via Sammarelli, Via San Donato, Strada Spirito Santo (c.da Sant'Andrea), Via Albert B. Sabin, Via Mauro Manieri, Largo Veneziani, Chiasso Roma, Via Cappuccini e C.da Belvedere.

  • A Monopoli distaccamento dei pompieri dal 10 luglio

    Monopoli insediamento AnneseUn distaccamento dei Vigili del Fuoco sarà operativo durante l’estate nel Comune di Monopoli per affrontare le emergenze estive.

    Il servizio sarà garantito da mercoledì 10 luglio a martedì 20 agosto per un totale di 44 turni diurni con la presenza di quattro unità professionali permanenti ed una unità volontaria. Il presidio avrà sede presso l’ex mattatoio di via Procaccia e ricovero notturno dei mezzi di servizio presso il Comando di Polizia Locale di viale Aldo Moro, così come stabilito nella Delibera di Giunta n. 140 del 4 luglio 2019 con cui la Giunta Comunale ha autorizzato la concessione dell’immobile

    «Come dimostrano gli eventi degli ultimi giorni, la presenza di un presidio in città è fondamentale per il nostro territorio, in quanto si accorciano notevolmente i tempi di percorrenza per compiere interventi. Il nostro obiettivo è quello di avere un distaccamento permanente. Stiamo lavorando in maniera incessante affinché questo possa accadere: i cordiali rapporti avuti negli ultimi mesi e i continui contatti con il Comando Provinciale e il Ministero dell’Interno ci fanno ben sperare nel raggiungimento del risultato», afferma il sindaco di Monopoli Angelo Annese.

  • A Monopoli gli archivi di famiglia diventano un festival

    Monopoli sala consiglioIn vista della Terza edizione di PhEST – See Beyond the Sea, festival internazionale di fotografia e arte che si terrà a Monopoli da settembre a novembre 2018, nasce il progetto Album – Archivio di famiglia, un’iniziativa che vede PhEST impegnata a recuperare le fotografie e i film amatoriali e a condividerli come patrimonio collettivo.

    Prodotta dall’associazione culturale PhEST, con il patrocinio del Comune di Monopoli, dell’assessorato all’Industria Turistica e Culturale – Gestione e Valorizzazione dei Beni Culturali della Regione Puglia e Puglia Promozione, l’iniziativa Album-Archivio di Famiglia rientra nel calendario di attività dell’Anno Europeo del patrimonio culturale 2018 voluto dal Ministero dei beni e delle attività culturali e dalla Commissione europea.

    Album-Archivio di Famiglia si dedica alla raccolta, alla conservazione e alla valorizzazione del ricchissimo patrimonio fotografico e audiovisivo proveniente dall’ambito familiare e da contesti non professionali. Protagonista è la vita quotidiana delle persone, che documentano i viaggi e le vacanze, le feste e gli eventi pubblici, il lavoro, la città e i paesaggi. Un prezioso contenuto visivo per la storia italiana, che sarà reso pubblico attraverso iniziative di varia natura.

    Il progetto prende il via con l’inaugurazione di uno sportello permanente, attrezzato con uno scanner per la digitalizzazione immediata dei materiali raccolti sul posto, già attivo presso la Biblioteca Civica Prospero Rendella di Monopoli ogni sabato dalle 15 alle 18. Ai proprietari sarà restituita una copia digitale in alta qualità delle foto depositate, che permetterà loro finalmente di godere di quei ricordi familiari spesso inaccessibili a causa dell’obsolescenza dei dispositivi. Le stampe originali saranno contestualmente restituite ai proprietari. I cittadini possono altresì contattare direttamente PhEST per organizzare il recupero dei materiali su appuntamento.

    Primo esito della raccolta sarà una mostra durante la terza edizione di PhEST, dove una selezione delle foto d’archivio diverrà oggetto di una suggestiva installazione in esterni.

  • A Monopoli in manette spacciatore della movida

    gazzella 5Nel corso dei controlli effettuati nei luoghi della “movida” monopolitana, i carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia di Monopoli hanno arrestato un 31 enne del luogo con l’accusa di spaccio di sostanze stupefacenti. Si tratta di un giovane elettricista incensurato, ma già conosciuto alle forze dell’ordine. quale assuntore di cocaina. In realtà, da alcune sere, si era sparsa la voce, fra i tossicodipendenti che frequentavano il lungomare di porta vecchia, di un giovane pusher facilmente “avvicinabile” e che era in grado di fornire “un po’ di tutto” a prezzi più che convenienti, come riferito da un testimone fermato dai carabinieri. Predisposto un adeguato servizio di osservazione, i militari non hanno avuto difficoltà ad individuare, fra i numerosissimi ragazzi che popolavano il centro storico di Monopoli, un giovane ben vestito, che si aggirava con fare sospetto, avvicinando i passanti e confondendosi fra la folla. Al momento ritenuto più opportuno, i carabinieri, proprio quando l’ennesimo “cliente”, un ventenne bresciano, stava acquistando da lui 3 dosi di cocaina al prezzo di 80 euro, decidevano di intervenire per controllarlo. Sottoposto a perquisizione personale lo spacciatore veniva trovato in possesso di altre 11 dosi di cocaina, pronte alla vendita, nonché 250,00 euro in contanti frutto dell’illecita attività di spaccio. La perquisizione veniva estesa anche alla sua abitazione, dove i militari rinvenivano altri gr. 4,5 di cocaina, gr. 3 di marijuana e materiale atto al confezionamento. Lo stupefacente veniva sequestrato e sarà inviato nei laboratori della Sezione Investigazioni Scientifiche del Comando Provinciale di Bari, per le analisi del caso, mentre l’arrestato veniva sottoposto agli arresti domiciliari.

  • A Monopoli in via Marconi sorgerà un parcheggio pluripiano

    Monopoli multipiano2018 1 2Approvato a Monopoli il Pue presentato dal sig. Angelo Corbacio per nome e per conto degli Eredi Corbacio relativo a due aree in Via Marconi e in Via Sant’Anna con destinazione “Contesti per Servizi di nuovo impianto”. Tale piano prevede, tra gli altri, la realizzazione di un parcheggio pluripiano in via Marconi

    Con la firma dell’atto di transazione avvenuta il 22 giugno 2015 per la sistemazione urbanistica delle due aree, l’amministrazione comunale di Monopoli aveva accolto la proposta degli eredi e con deliberazione di Consiglio Comunale n. 32 del 27 ottobre 2015 era stata adottata la variante puntuale al Pug programmatico di Monopoli e approvato il progetto preliminare per la realizzazione del parcheggio.

    È prevista la realizzazione di un fabbricato pluripiano destinato a civili abitazioni e di un autosilo (in via Marconi). Quest’ultimo sarà composto da due piani interrati destinati a box auto e depositi (privati), un piano terra destinato a locale commerciale ed ulteriori tre livelli fuori terra (oltre al lastrico solare), destinati a parcheggio auto di proprietà pubblica. Il parcheggio pluripiano, per una superficie non inferiore a 4680 mq, sarà ceduto al Comune di Monopoli insieme ad un locale al piano terra per la gestione dell’autosilo.

  • A Monopoli inaugurata una nuova sede di Cofidi.it

    E’ stata inaugurata ieri la filiale COFIDI.IT di Monopoli, in via Ricasoli 12, alla presenza del presidente COFIDI.IT Luca Celi, della responsabile Area commerciale COFIDI.IT Maria Pellegrino, del responsabile della nuova Filiale COFIDI.IT Nicola Fino e del presidente Cna Monopoli Mauro Carrieri.

    Al taglio del nastro della nuova Filiale Cofidi.it erano presenti numerosi esponenti degli Istituti di Credito, imprese e autorità locali tra cui il vice sindaco e assessore alle attività produttive di Monopoli Giuseppe Campanelli.

    COFIDI.IT Imprese e Territori rafforza, così, la propria presenza nella provincia di Bari con l’apertura di un’altra filiale nell’“area Bari Sud Est”, in un territorio dove il turismo e l’agroalimentare sono in forte crescita negli ultimi anni.

    L’obiettivo è quello di lavorare sempre di più a stretto contatto con le imprese socie e con quelle che lo diventeranno, per sostenere lo sviluppo delle loro attività e far crescere l’economia dei territori dove operano. La garanzia COFIDI.IT facilita l’accesso al credito delle imprese socie per gli investimenti, attivo circolante, capitalizzazione aziendale.

    Con la nuova filiale di Monopoli, le imprese del territorio potranno ottenere risposte più immediate e adeguate alle proprie esigenze di accesso al credito.

  • A Monopoli inaugurato il nuovo teatro Radar

    Radar Monopoli inaugurazioneInaugurato a Monopoli il nuovo Cinema-Teatro-Auditorium “Radar”. Presenti il presidente della Regione Puglia Michele Emiliano, il presidente del Conservatorio “Nino Rota” di Monopoli Fabiano Amati e il sindaco di Monopoli Emilio Romani. 

    La serata inaugurale “C’era una volta una storia… La nostra…” si è aperta con l’inno nazionale eseguito dall’Ensemble d’archi del Conservatorio di Musica “Nino Rota” di Monopoli. Ad animarla la verve di Emilio Solfrizzi e Antonio Stornaiolo (alias Toti e Tata) e la musica popolare del gruppo folk “I Cipurrid”. Nel corso della serata il giornalista de La Gazzetta del Mezzogiorno Onofrio Pagone con la regia di Augusto Masiello ha ricostruito la storia settantennale del Radar con testimonianze e documenti d’epoca. La cerimonia è stata trasmessa in diretta televisiva su Canale 7 e in streaming (con replica domenica 11 marzo alle ore 18).

    Voluto a metà degli anni quaranta da Anselmo Camicia, che approfittando della vicinanza con la stazione aveva pure creato un albergo e una sala ricevimenti, il teatro è rimasto aperto fino agli anni 70. Nel 1985, in seguito alla crisi dei cinema, era stato definitivamente chiuso. Nel 1987 era stato acquisito al patrimonio comunale insieme all’ex Albergo Savoia per un importo di 1,3 miliardi di lire e adibito in parte ad uffici comunali. Il percorso verso la rinascita è iniziato nel 2008 con l’esame della documentazione relativa al concorso di idee lanciato dall’Amministrazione Comunale agli inizi degli anni 90. Il 12 ottobre 2010 con la firma di un protocollo d’intesa tra Comune di Monopoli, Miur e Conservatorio di Monopoli “Nino Rota” è iniziato il percorso per il suo recupero. I lavori, partiti il 23 marzo 2015, sono stati affidati al ReseArch Consorzio Stabile ed eseguiti dalla Cobar s.p.a. di Altamura. Sono stati finanziaticon € 7.286.562,78 di cui € 3.118.578,47 del Miur (42,80%) e € 4.167.984,31 derivanti dal bilancio comunale (57.20%) e, precisamente, € 3.200.000 di finanziamento regionale Piano Operativo FESR 2007-2013 su attivazione del Comune di Monopoli (43,92%) e € 967.984,31 stanziati dall’Amministrazione Comunale (13,82%).

    Fino a domenica 18 marzo prosegue la rassegna d’apertura con concerti, rappresentazioni teatrali, spettacoli di cabaret, presentazione di libri e eventi dedicati alle scuole. Sono previste visite guidate mattutine con ingresso gratuito su prenotazione e fino ad esaurimento posti sabato 17 marzo e domenica 18 marzo e visite guidate pomeridiane mercoledì 14 marzo e giovedì 15 marzo. Per informazioni Infopoint Turistico in via Garibaldi 8 (telefono 0804140264 e e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.).

  • A Monopoli installata la segnaletica Ztl alla zona Ina Casa

    Monopoli ztl Ina casaÈ stata installata la segnaletica della nuova Zona a Traffico Limitato del quartiere “Ina Casa” (nel perimetro compreso tra le seguenti vie: Via Procaccia, Via Europa Libera, Via Manghisi e via Cadorna). La nuova Ztl sarà attiva fino al 30 settembre con un periodo sperimentale fino al 30 aprile 2019 durante il quale vengono effettuati i controlli senza elevare le sanzioni.

    È già possibile presentare istanza per il rilascio del contrassegno. Possono presentare richiesta di autorizzazione al transito e/o alla sosta i residenti, i titolari di attività economiche e attività ricettive, i proprietari di autorimesse e posti auto privati all’interno dell’area, inoltrando istanza all’indirizzo mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. oppure presentandola a mano presso l’ufficio protocollo, in Via Garibaldi 6, per ricevere autorizzazione al transito e/o alla sosta nella predetta ZTL. La modulistica è reperibile sul sito istituzionale dell’ente oppure presso il Comando di Polizia Locale o presso l’ufficio URP del Comune. L’istanza, in bollo, dovrà essere prodotta allegando tutta la documentazione richiesta; in caso di presentazione non completa, a seguito di richiesta di integrazioni da parte dell’Ufficio ZTL non evasa dall’istante entro 10 gg, si comunica che la stessa sarà ritenuta decaduta senza ulteriori oneri per questa PA.

    È previsto il rilascio di sei tipi di contrassegno (titolare di area privata, residente, imprese artigiane, attività commerciali, strutture ricettive e temporaneo). È consentito il transito e la sosta temporanea (massimo 1 ora con esposizione disco orario) dalle ore 7 alle ore 20 per carico-scarico oggetti pesanti, ingombranti, merci deperibili e corrieri espressi; autocarri con massa superiore a t. 3,5 per lavori presso cantieri edili (orario di cantiere) o carico-scarico; imprese cui è stata rilasciata autorizzazione per traslochi (per il periodo autorizzato); accesso a posto auto privato di cui l’interessato ha la temporanea disponibilità; servizi di pubblica utilità e imprese funebri; clienti di autorimesse, autofficine, strutture ricettive site all’interno della ZTL per raggiungere la sede delle imprese; titolari di licenza di vendita itinerante (con la possibilità di fermarsi giusto il tempo di effettuare la vendita) dalle ore 7 alle ore 14; medici in visita domiciliare con esposizione del cartello con scritta “medico in visita domiciliare” rilasciato dall’ordine dei medici; veicoli al servizio delle persone con difficoltà nella deambulazione con esposizione del contrassegno (senza alcuna limitazione);veicoli a propulsione elettrica o ibridi (solo transito) e veicoli a due ruote (senza alcuna limitazione).

  • A Monopoli la prima colonnina per caricare i veicoli elettrici

    Monopoli colonnina via ProcacciaÈ stata installata nell’area parcheggio in via Procaccia (ex scuola Europa Libera), a Monopoli, la prima ricarica per veicoli alimentati ad energia elettrica. L’impianto sarà gestito dalla Duferco Energia SpA.

    Si tratta del primo dei sei impianti previsti sul territorio comunale e realizzati dalla ditte che sono aggiudicate la procedura d’asta per la concessione d'uso di aree di proprietà comunale per l'installazione e la gestione di impianti di ricarica per veicoli alimentati ad energia elettrica.

    Gli altri impianti saranno realizzati in via San Marco, Cala Fontanelle e via Ippolito Nievo (ditta Be Charge srl di Milano) e in via Ungaretti (Porto Commerciale) e via Gregorio Munno (ditta Free Energy Saving di Latina).

    Per ogni area di ricarica vengono concessi due stalli di sosta per il parcheggio ivi compresa l'area di sedime per l'installazione della colonnina, per una dimensione totale di circa 25 mq. L'Amministrazione garantisce la disponibilità continua delle aree concesse ad eccezione dell'area prevista in via Nievo, ove il martedì, dalle ore 06.00 alle ore 15.00, è previsto il mercato settimanale.

  • A Monopoli lavori urgenti in Lama Belvedere, contro il vandalismo

    «Provvederemo con dei lavori di somma urgenza per ripristinare i danni causati anche da atti vandalici in attesa dell’avvio della gara che entro di fine anno darà un nuovo volto al parco». Ad affermarlo è l’assessore ai Lavori Pubblici Angelo Annese in merito alla situazione in cui versa Lama Belvedere dove è stata segnalata l’inagibilità di entrambi i ponti a causa della presenza di doghe rotte e asportate.

    «Da un sopralluogo effettuato dalla Polizia Municipale e dai Lavori Pubblici a inizio mese sono emerse delle criticità a cui faremo fonte in questi giorni. In particolare, la ditta per le manutenzioni dei manufatti in materiale ligneo effettuerà la sostituzione del pavimento in legno del ponte situato sul lato opposto all’ingresso e la manutenzione alle travi laterali esistenti. Questo è un intervento di ripristino necessario a rendere fruibile da subito il parco», afferma Annese.

    Per il completamento del recupero di Lama Belvedere (III lotto) ci sono a disposizione € 1.400.000 del programma straordinario di intervento per la riqualificazione urbana e la sicurezza delle periferie delle città metropolitane e dei comuni capoluogo di provincia (“periferie aperte”). È prevista la bonifica dell’alveo di scorrimento delle acque meteoriche, interventi sul verde e forestali di restauro della vegetazione, allestimento di percorsi di fruizione ed aree per sosta, per divertimento e per fitness, servizi per l’accesso al parco e per la fruizione delle aree. Sarà anche realizzato un centro polifunzionale con all’interno un punto di informazione turistica, una biblioteca, un’aula conferenze, una sala per proiezioni, un punto ristoro e servizi igienici. Gli interventi prevedono anche la realizzazione di una terrazza belvedere. Sono previsti una dozzina di ingressi al parco ed il principale, su via Sant’Anna, ospiterà zone di servizio e di accoglienza. Sarà sviluppato un percorso di visita che supera i tre chilometri di lunghezza. Infine, sarà riqualificato il ponte sulla lama di via Giuseppe Verdi con la sostituzione della ringhiera presente.

    «Gli interventi che realizzeremo nei prossimi mesi garantiranno la funzione idrogeologica di Lama Belvedere riqualificando strutturalmente gli argini del torrente e mantenendo il "verde permeabile" circostante. In questo modo sarà garantito il deflusso naturale e l’utilizzo dell’acqua, riducendo il rischio alluvionale. Il parco sarà fruibile meglio di adesso grazie a percorsi ecocompatibili che consentiranno la connessione tra il sistema urbano e il sistema ambientale. Infine, è tristissimo dirlo, ma per evitare o comunque scoraggiare i soliti vandali, rafforzeremo le condizioni di sicurezza e vigilanza delle aree verdi attraverso l’installazione di diverse telecamere», conclude Annese.

  • A Monopoli le ultime visite guidate alla Biblioteca "Rendella"

    biblioteca rendella MonopoliA Monopoli proseguiranno fino a fine giugno le visite guidate e gratuite nella nuova Biblioteca Comunale “Prospero Rendella” che anticipano la prossima riapertura al pubblico.

    Dopo 12 anni di chiusura, l’amministrazione comunale ha ritenuto indispensabile avviare una prima fase dedicata alla conoscenza della nuova Rendella e, pertanto, offrire a tutti l'opportunità di conoscere e scoprire liberamente l'intera struttura senza interferire sia con le ordinarie attività di studio e ricerca, sia con i nuovi servizi di animazione culturale, che saranno attivati solo dopo la prima fase di presentazione alla città della nuova struttura.

    Fino al 29 giugno, tutti i giovedì alle ore 17,30, la Biblioteca Comunale è aperta a tutti coloro che vorranno riscoprirla. L’accesso alle visite è organizzato e coordinato dall’Area I Affari Generali e Sviluppo Locale, attraverso la creazione di gruppi di visita che sono guidati da rappresentanti dell’amministrazione.

    Per poter partecipare occorre prenotarsi presso l’Urp, telefonando al numero verde 800 253 735 o ai numeri 080 41 40 266-267 o, ancora, scrivendo una mail a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.. Nella richiesta di prenotazione dovrà essere indicato il nome, cognome e numero di telefono del richiedente.