Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui

fal  fal

fontana di viale della repubblica 2 2Come ogni anno, l’assessorato comunale al Welfare ha predisposto un piano operativo aggiuntivo al fine di fronteggiare i disagi e le problematiche socio-sanitarie legate alla stagione estiva, con particolare riferimento alle persone in situazione di estrema fragilità e solitudine.

“Anche per l’estate 2022 abbiamo definito un piano aggiuntivo rispetto alle azioni e i servizi garantiti quotidianamente, con l’obiettivo di contrastare gli effetti dell'aumento delle temperature e supportare le persone maggiormente vulnerabili - commenta l’assessore Francesca Bottalico -. Un piano complessivo che prevede azioni sociali, interventi in emergenza, sostegno socio-sanitario ma anche attività di prevenzione e monitoraggio, supporto psicologico ed educativo e momenti di incontro finalizzati a contrastare le solitudini e il senso di isolamento che si intensificano in particolare nei mesi estivi. Il piano coinvolge oltre 50 realtà pubbliche e private, tra cui Protezione civile, Asl, Federfarma, ordini professionali, Polizia locale e medici di base, ma anche la rete del privato sociale, della Caritas e del volontariato laico e cattolico, che ringrazio ancora una volta per la fiducia e la sinergia costruita in questi anni con l'assessorato al Welfare.

Negli ultimi mesi, sempre grazie alla collaborazione con la rete cittadina del Welfare, sono stati inaugurati diversi poli socio-sanitari di prossimità e attivate esperienze di telemedicina e robotica, oltre che ampliate le azioni di ascolto e sostegno in presenza e telefonico, anche attraverso il monitoraggio quotidiano effettuato dai Municipi. L’estate che comincia oggi, quindi, ci vedrà al fianco delle persone più fragili tutti i giorni, compresi quelli festivi, per assicurare loro servizi di prima necessità e in emergenza”.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

0
0
0
s2sdefault
powered by social2s