Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui

fal  fal

datteri sequestrati 1Tre sub intenti a pescare illegalmente datteri di mare lungo la costa di Polignano a Mare sono stati sorpresi dai finanzieri della Compagnia di Monopoli, nell’ambito dei servizi di controllo economico del territorio.

Si tratta di molluschi marini particolarmente pregiati e rientranti nelle specie protette, che impiegano fino a quaranta anni per raggiungere una lunghezza di circa 5 centimetri. Questo tipo di pesca è altamente lesivo dell’ecosistema marino, poiché è possibile soltanto attraverso la frantumazione della scogliera, che provoca grave danno ed alterazione delle coste.

In particolare, l’attività di servizio posta in essere dalle Fiamme Gialle ha permesso di denunciare i tre soggetti alla Procura della Repubblica di Bari per pesca illegale di specie protetta e di sottoporre a sequestro il pescato e tutta l’attrezzatura in dotazione agli stessi, costituita da bombole da immersione, retini e mazzole per la distruzione della roccia.

I 7 chilogrammi di datteri di mare sequestrati, ancora vitali, su indicazione della competente ASL, sono stati subito riversati in mare.

0
0
0
s2sdefault
powered by social2s