Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui

fal  fal

polizia locale cappelloAncora una volta, grazie ai social del Corpo della Polizia Locale, i cittadini baresi inoltrano segnalazioni che consentono di reprimere illeciti e condotte di rilevanza penale. In ordine di tempo, nel pomeriggio del sabato santo, alcuni clienti di un market della periferia nord di Bari, comunicavano di aver acquistato prodotti surgelati che, una volta aperti per essere destinati al consumo, risultavano essere non in buono stato di conservazione. La segnalazione degli utenti veniva prontamente trasmessa agli uomini del settore commercio e annona del Corpo che, unitamente ai funzionari della ASL SIAN BARI, si recavano all'interno dell'esercizio commerciale, dove constatavano il malfunzionamento dei frigo-box dove erano posti in vendita gli alimenti scongelati. Nell'occasione, ai fini della successiva confisca e distruzione, erano sequestrati 207 kg di generi alimentari che venivano, pertanto, sottratti alle tavole di decine di famiglie baresi. Nei confronti del gestore dell'esercizio veniva inoltrata informativa all'autorità giudiziaria.

Sul fronte dei controlli anti-covid, nel fine settimana, non sono mancate le sanzioni (oltre trenta) elevate nei confronti di diversi automobilisti che, persino nelle ore di coprifuoco, hanno infranto le prescrizioni di legge inerenti il divieto di mobilità.

0
0
0
s2sdefault
powered by social2s