Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui

fal  fal

banchi scuolaDa mercoledì 7 aprile le scuole elementari e la prima media riaprono agli studenti, ma i genitori che lo vorranno potranno chiedere alle direzioni degli istituti di poter far continuare le lezioni da casa ai propri figli.

E’ il senso dell’ultima ordinanza (la numero 102) emanata il giorno di Pasqua dal presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano. In sostanza, fino al 30 aprile è prevista l’applicazione della possibilità di deroga prevista nella seconda parte del comma 1 dell’articolo 2 del decreto-legge 1 aprile 2021 n.44. Ovvero, le istituzioni scolastiche della scuola primaria, della secondaria di primo grado, di secondo grado e CPIA devono garantire la didattica digitale integrata a tutti gli alunni le cui famiglie richiedano espressamente di adottarla, in luogo dell’attività in presenza. Tale scelta è esercitata una sola volta e per l’intero periodo di vigenza delle presenti disposizioni. Eventuali successive istanze modificative della scelta già effettuata sono rimesse alla motivata valutazione del dirigente scolastico. Laddove il collegamento non possa essere garantito immediatamente, ogni singolo istituto, nell’ambito della propria autonomia organizzativa, deve ricercare ogni altra modalità utile a consentire comunque l’attivazione della didattica digitale integrata, agli studenti le cui famiglie ne facciano richiesta.

La Puglia dovrebbe restare zona rossa almeno fino a lunedì 19 aprile, a meno che nelle due settimane che verranno (quella in corso e la prossima) non si registrino numeri di contagio compatibili con la zona arancione. Ma per come stanno le cose, con reparti di area medica e terapie intensive oltre la soglia minima di allarme, e percentuali di positività quotidiane molto più alte della media nazionale è verosimile che si arrivi a fine mese.

0
0
0
s2sdefault
powered by social2s