Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui

fal  fal

vino versato nel calice“Auguriamo buon lavoro al neo-presidente del Movimento Turismo del Vino Puglia Massimiliano Apollonio, imprenditore capace e personalità che ha dato e continua a dare un contributo importante di idee e partecipazione a CIA Agricoltori della Puglia”. Sono Raffaele Carrabba e Danilo Lolatte, rispettivamente presidente e direttore di CIA Agricoltori Italiani della Puglia, a esprimere la soddisfazione dell’organizzazione agricola per l’elezione dell’imprenditore vitivinicolo leccese quale presidente del Movimento Turismo del Vino Puglia. Massimiliano Apollonio è la guida tecnica dell’azienda “Apollonio Vini” di Monteroni (Le). “La sua visione e le sue competenze, in questi anni, hanno rappresentato un patrimonio importanti non solo per la CIA, ma per tutto il settore vitivinicolo pugliese”, ha dichiarato Raffaele Carrabba, presidente regionale di CIA Puglia. Dopo gli studi di enologia, Massimiliano Apollonio ha ampliato la sua esperienza professionale con stage presso importanti aziende italiane, francesi e spagnole. Per la sua azienda, è il responsabile della qualità del vino e di tutte le operazioni produttive: la coltivazione della vite, la raccolta dell’uva, la vinificazione e l’imbottigliamento avvengono sotto la sua supervisione, grazie a una competenza e a un’esperienza che gli consentono di ideare vini innovativi e di qualità superiore. Ex delegato dell’Onav, già presidente di Assoenologi di Puglia, Basilicata e Calabria per due mandati e oggi componente del Comitato di presidenza e del Consiglio nazionale di Assoenologi, Massimiliano Apollonio è membro aggregato dell’Accademia dei Georgofili e dell’Accademia italiana della vite e del vino, e tra i promotori della cattedra di Enologia e viticoltura di recente istituita presso l’Università del Salento. È inoltre giurato in numerosi concorsi enologici internazionali, tra cui il 5StarWines, il Mundus Vini e il Michelangelo Award. “Con la sua elezione a presidente”, hanno aggiunto Carrabba e Lolatte, “si consolida e si rafforza il rapporto sinergico tra le organizzazioni agricole e il Movimento Turismo del Vino, un’associazione che in questi anni ha lavorato, come noi, a potenziare l’integrazione tra produzioni agricole e agroalimentari d’eccellenza, turismo e crescita del valore aggiunto in agricoltura. A questo proposito, abbiamo apprezzato le dichiarazioni di Massimo Apollonio riguardo all’impegno di valorizzare le cantine e il lavoro di quanti ritengono l’enoturismo un vettore irrinunciabile di sviluppo. Su queste e altre sfide, il neo-presidente del Movimento Turismo del Vino Puglia avrà tutto il nostro sostegno e la nostra collaborazione”.

0
0
0
s2sdefault
powered by social2s