Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui

fal  fal

polfer sequestroNella giornata di ieri, gli agenti del Compartimento Polizia Ferroviaria per la Puglia la Basilicata e il Molise, nella Stazione di Barletta, hanno trovato una carrozza di un treno regionale imbrattata con vernici, ad opera di graffitari che avevano agito durante la notte.

Ispezionata la zona per recuperare eventuali tracce degli imbrattatori, i poliziotti hanno sorpreso presso lo scalo merci, in un punto distante dalla stazione, due giovani, un ragazzo ed una ragazza, che non hanno saputo giustificare la loro presenza in quel posto.

I due ragazzi sono stati trovati con le mani sporche di pittura ed evidenti macchie di vernice fresca sugli abiti, degli stessi colori del graffito. Dall’esame dei filmati delle telecamere, registrati nelle ore notturne, si è potuto appurare che le figure riprese corrispondevano ai giovani rintracciati.

I due ragazzi, incautamente, erano tornati sui luoghi dell’imbrattamento per osservare il lavoro in piena luce. Si tratta di una ragazza trentenne, originaria di Bari con precedenti specifici ed un ragazzo, ventiduenne, di origine spagnola, incensurato, senza fissa dimora, entrambi denunciati per il reato di imbrattamento nella forma aggravata, trattandosi di mezzo di trasporto.

I giovani saranno tenuti al risarcimento pecuniario per il ripristino della carrozza.

0
0
0
s2sdefault
powered by social2s