Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui

fal  fal

volante arrestoLa Questura di Bari ha intensificato i controlli per la fase 2 dell’emergenza al fine di contrastare i fenomeni predatori in vista della ripresa di numerose attività commerciali della città.

Nelle maglie dei poliziotti della Squadra Volanti dell’UPGSP della Questura sono finiti un 30enne cittadino albanese, pregiudicato, per furto aggravato in esercizio commerciale e 2 georgiani pregiudicati di 23 e 27 anni, per ricettazione in concorso di costosi capi di abbigliamento, tutti denunciati per i reati contestati.

Nei giorni scorsi, presso il centro commerciale Ipercoop di Santa Caterina, un albanese 30enne è stato colto mentre perpetrava un furto di generi alimentari esposti all’interno del supermercato per un totale di €. 75. L’autore, albanese classe ‘90, pregiudicato, è stato fermato, dopo aver oltrepassato le casse di pagamento, dal personale di sicurezza. In brevissimo tempo sono arrivati i poliziotti della Volante di zona che hanno constatato i fatti e lo hanno deferito per furto aggravato, oltre a segnalarlo all’Ufficio Immigrazione per la sua posizione irregolare sul territorio nazionale.

Ieri, invece, in Piazza Garibaldi, i poliziotti della Volante di zona, hanno fermato e controllato due georgiani, di 23 e 37 anni, entrambi pregiudicati; all’esito del controllo i due giovani sono stati colti in possesso di diversi capi di abbigliamento ancora etichettati, di marca rinomata, di cui non erano in grado di giustificare la provenienza.

Pertanto gli agenti li hanno denunciati per ricettazione in concorso e si sono attivati per la restituzione dei capi di abbigliamento ai legittimi proprietari.

0
0
0
s2sdefault
powered by social2s