Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui

fal  fal

carabinieri Andria bloccoSi era presentato, di buon ora, da solo, ed in uno stato di forte agitazione, in una farmacia di Andria, brandendo un coltello e facendosi consegnare l’incasso, fuggendo, subito dopo, a bordo di un ciclomotore.

Scattato l’allarme, i carabinieri della locale Compagnia, già in servizio perlustrativo in diverse zone della città, allertati dalla centrale operativa, raggiungevano in forze il luogo dove si era appena consumato il delitto, immortalato dalle telecamere di video sorveglianza, interne ed esterne, della stessa farmacia.

Ad una delle pattuglie intervenute, appartenente alla Sezione Operativa, bastava vedere le immagini dei filmati di video sorveglianza per identificare, nell’immediatezza, l’autore della rapina, che veniva prontamente raggiunto, mentre faceva rientro nella propria abitazione, e così arrestato. Nella circostanza, veniva anche rinvenuto e sottoposto a sequestro il ciclomotore utilizzato per la rapina, sprovvisto di targa. Sul manubrio erano ancora presenti tracce ematiche causate da delle ferite ad una mano che il malfattore si era procurato, all’interno della farmacia, nelle fasi concitate dell’azione delittuosa.

Si è conclusa così la mattinata di un giovanissimo pregiudicato di Andria, il 22 enne M.V., con precedenti specifici, il quale, dopo l’arresto, è stato condotto presso la casa circondariale di Trani.

0
0
0
s2sdefault
powered by social2s