Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui

fal  fal

Stazione internoÈ stato firmato questa mattina a Bari, presso il Dipartimento Promozione della Salute, del Benessere Sociale e dello Sport per Tutti, il Protocollo condiviso per la gestione degli interventi di emergenza sanitaria nelle aree e sulle linee ferroviarie della Regione Puglia.

Il Protocollo è finalizzato ad evitare che possano verificarsi mancati o ritardati interventi, dettando una serie di regole e procedure omogenee, tese a consentire una più rapida ed efficace gestione degli interventi di soccorso sanitario effettuati dal Servizio Emergenza Urgenza 118 nell’ambito dell’esercizio ferroviario.

In tale ottica il documento sottoscritto individua i soggetti istituzionali chiamati a gestire i soccorsi (RFI, le imprese ferroviarie, il sistema di emergenza urgenza regionale, articolato in centrali operative provinciali) ed il personale coinvolto, rappresentato, per RFI, dal Dirigente Centrale Coordinatore Movimento (DCCM); per l’impresa ferroviaria dal Capotreno; per il Servizio 118 dall’operatore di centrale e dall’equipe di soccorso.

Vengono altresì definite le modalità di attivazione e gestione del soccorso, così che lo stesso possa avvenire con la necessaria efficacia e in completa sicurezza, sia per quel che riguarda l’incolumità delle persone presenti che per quanto attiene la circolazione dei treni.

La proficua collaborazione di RFI e Regione Puglia, ciascuna nel proprio ambito, pone le basi per una ottimale riuscita dell’intervento di soccorso in ambito ferroviario sul territorio regionale, regolamentato da procedure e disposizioni che costituiscono una garanzia per ogni cittadino utente.

Il protocollo è stato sottoscritto, per la Regione Puglia, dal Direttore ad interim del Dipartimento Angelosante Albanese e per RFI dagli ingegneri Giuseppe Marta, Direzione Territoriale Produzione Bari e Domenico Marino per RFI Direzione Circolazione Bari/Ancona, alla presenza del Direttore C.O. del 118 sovraprovinciale Bari/BT Gaetano Dipietro, in qualità di referente sanitario regionale per le maxiemergenze.

0
0
0
s2sdefault
powered by social2s