Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui

fal  fal

Stazione internoTenta un approccio sessuale con una passeggera del Frecciabianca Milano-Bari e finisce denunciato in quanto responsabile di molestie e ingiuria. Il protagonista è un sessantenne, pregiudicato, finito nel mirino della polizia di stato.
La scorsa notte gli agenti del Reparto Operativo della Polizia Ferroviaria di Bari Centrale, vigilando in Stazione la sosta del Frecciabianca Milano-Bari, sono stati avvicinati dal capotreno e da una giovane passeggera che riferiva di essere stata molestata a bordo del convoglio.
La ragazza ha raccontato che sul treno, nel tragitto da Barletta a Bari, era stata avvicinata da un anziano signore, del quale forniva una dettagliata descrizione, che, dopo essersi seduto accanto a lei, aveva proferito nei suoi confronti parole scabrose con l’intento di avere un approccio sessuale; tanto che, per l’imbarazzo, la giovane era stata costretta ad allontanarsi subito dal posto occupato.
Appresa la notizia, gli agenti si sono posti alla ricerca del molestatore, rintracciandolo poco dopo sul treno. Si tratta di un sessantenne lucano, con precedenti penali per vari reati, non nuovo a comportamenti del genere.
L’uomo, grazie anche all’acquisizione di testimonianze di altri viaggiatori che avevano assistito all’episodio, è stato denunciato per molestie e ingiuria.

0
0
0
s2sdefault
powered by social2s