Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui

fal  fal

Volante 113 tre quartiLa Polizia di Stato, a Bitonto, ha dato esecuzione ad una ordinanza di custodia cautelare in carcere, emessa dal Giudice per le Indagini Preliminari presso il Tribunale di Bari, su richiesta della locale Procura della Repubblica, nei confronti di un uomo di 29 anni.

L’attività d’indagine è iniziata nel mese di luglio 2018 quando una giovane donna ha chiesto aiuto ai poliziotti del Commissariato di P.S. di Bitonto, stanca delle vessazioni subite, già da alcuni anni, ad opera del suo ex compagno; percosse, minacce e continue telefonate, nonostante l’interruzione della relazione con l’uomo. Pedinamenti, messaggi e telefonate minacciose si sono susseguiti nel tempo fino a quando l’uomo ha perfino forato gli pneumatici della vettura della donna ed incendiato l’autovettura di suo padre.

L’uomo è stato arrestato ed ora è ristretto presso il carcere di Bari.

0
0
0
s2sdefault
powered by social2s