Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui

fal  fal

Cannito primo pianoEmesse dall’Ufficio Tecnico del Traffico (Settore Servizi di Vigilanza) del Comune di Barletta due ordinanze dirigenziali funzionali alla disciplina della circolazione stradale nell’imminenza dei lavori per i sottovia carrabili e pedonali sostitutivi dei passaggi a livello di via Andria e via Vittorio Veneto.

Il primo provvedimento istituisce, a partire dalle ore 6 di sabato 16 febbraio sino al termine dei lavori, il divieto di sosta con rimozione per tutta la giornata e il divieto di transito a tutti i veicoli (frontisti esclusi) su via Vittorio Veneto (tratto da via Zanardelli a via Andria), via Andria (da via Boccasini alle “Officine Messina”) e su via Callano (dallo slargo in prossimità delle “Officine Messina” a via Andria). In via Andria, invece, nel tratto dalla SS 16 alle “Officine Messina” varrà il divieto di transito per tutti i veicoli, frontisti esclusi. L’impresa incaricata degli interventi attuerà queste limitazioni seguendo lo stato d’avanzamento degli stessi con facoltà di modularle in relazione alle esigenze tecniche. Sarà organizzata la segnaletica in prossimità del cantiere salvaguardando, quando ne sussistano i requisiti, gli accessi alle proprietà laterali.

Per “disciplinare i flussi veicolari nelle aree residenziali a ridosso delle opere pubbliche da realizzare, facilitare la mobilità in uscita dal centro cittadino e ridurre la mobilità verso il cantiere”, è stata invece emanata l’altra ordinanza che entrerà in vigore ad installazione ultimata, da parte della Bar.S.A., dell’appropriata segnaletica stradale, compresa quella indicante le operazioni di carico/scarico e gli spazi riservati ai veicoli a disposizione dei portatori di handicap.

In particolare si prevede:

nel tratto di via Rizzitelli da via Girondi a via Andria, l’istituzione del senso unico con direzione di marcia consentita da via Girondi a via Andria, dello “stop” all’intersezione di via Andria con priorità ai veicoli in marcia su quest’ultima e il “dare precedenza” all’intersezione con via Vitrani, con priorità ai veicoli in marcia su quest’ultima.

Nel tratto di via Andria a ridosso del cantiere, nel tratto da via Boccasini a via del Milite Ignoto, istituzione del “senso unico” con direzione consentita dalla strada di nuovo collegamento, parallela alla recinzione del cantiere, a via del Milite Ignoto, con “senso vietato”, riservata alla circolazione per residenti, titolari di passo carrabile o attività produttive.

Nel tratto di via del Milite Ignoto tra via Andria e via della Pace, l’istituzione del “senso unico” consentito da via Andria a via Della Pace.

Nel tratto di via Medaglie d’Oro, da via del Milite Ignoto a via Boccasini, istituzione del “senso unico” con direzione consentita da via Del Milite Ignoto a via Boccasini.

In via del Risorgimento, l’istituzione del “senso unico” consentito da via Boccasini a via Rizzitelli.

In via Stella, l’istituzione del “senso unico” consentito da via Chieffi a via Rizzitelli.

In via Girondi, da via Chieffi a via Rizzitelli, l’istituzione del “senso unico” con direzione consentita da via Chieffi e via Rizzitelli.

In via Sernia, nel tratto da via Rizzitelli a via Chieffi, l’istituzione del “senso unico” consentito da via Rizzitelli a via Chieffi, il “dare precedenza” ai veicoli in transito su via Chieffi e la “sosta parallela” secondo il lato di marcia sul lato destro.

Entrambe le ordinanze sono pubblicate su www.comune.barletta.bt.it

0
0
0
s2sdefault
powered by social2s