Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui

falfal

Volante 113 tre quartiDeteneva in casa una pistola clandestina con matricola abrasa, modificata per aumentarne la potenzialità, insieme a 36 proiettili calibro 9, l’uomo arrestato ieri mattina a Bari dalla Polizia di Stato; si tratta di Paolo Abbrescia, 35enne barese, pregiudicato, disoccupato.

I poliziotti della Squadra Mobile hanno perquisito l’abitazione del 35enne, a Carbonara 2, trovando l’arma nella cantinola dell’abitazione, nascosta all’interno di una intercapedine posta dietro un muro, coperto da un mobile.

L’arma era conservata in una busta di cellophane, sigillata con nastro adesivo, mentre le munizioni erano in una busta trasparente accanto all’arma.

Pistola e munizioni, sulle quali sono in corso accertamenti tecnici, sono state sequestrate, mentre l’arrestato si trova agli arresti domiciliari. Era stato scarcerato a febbraio scorso, dopo alcuni anni di detenzione.

0
0
0
s2sdefault
powered by social2s