Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui

falfal

Monopoli sala consiglioA Monopoli un altro passo avanti è stato fatto per l’apertura del Centro Socio Educativo e Riabilitativo Diurno “La Fiamma sul Ghiaccio” in Contrada San Bartolomeo. L’Ufficio di Piano dell’Ambito Territoriale di Conversano, di cui fanno parte i Comuni di Conversano, Monopoli e Polignano a Mare, il 26 aprile scorso ha trasmesso alle ditte qualificate candidatesi all’esito della preliminare indagine di mercato conclusa alla fine dello scorso mese febbraio, le lettere invito a presentare le offerte.

La procedura di gara, che, più precisamente, riguarda l’affidamento della concessione per l’avviamento, l’organizzazione e la gestione dei servizi e delle prestazioni a favore delle persone con disturbi pervasivi dello sviluppo (DPS) dello spettro autistico (DSA), residenti nel territorio dei tre Comuni dell’Ambito, da sv0olgere, appunto, nel Centro Diurno ubicato in Contrada San Bartolomeo, nell’agro di Monopoli, è stata indetta, come previsto dalle vigenti norme in materia di appalti, attraverso la piattaforma telematica regionale EmPULIA, in cui saranno svolte tutte le operazioni concorsuali.

Entro il prossimo 27 giugno, sempre attraverso la piattaforma regionale EmPULIA, le ditte invitate dovranno presentare le loro offerte tecniche ed economiche. La gara, come previsto dalla vigente normativa per gli affidamenti dei servizi sociali, sarà aggiudicata con il criterio dell’offerta economicamente più vantaggiosa e, cioè, attraverso una valutazione ponderata, sia di elementi prettamente economici, sia di peculiari qualità soggettive dei concorrenti, sia di specifici elementi di valore delle proposte progettuali elaborate dai concorrenti. Sarà compito di una apposita commissione di aggiudicazione, che l’Ufficio di Piano dovrà costituire nel rispetto delle Linee Guida emanate dall’Autorità Nazionale Anticorruzione, individuare la migliore offerta fra quelle che verranno presentate, sulla base del miglior rapporto qualità/prezzo, mediante l’applicazione dei criteri e dei valori ponderali prestabiliti nel capitolato.

Il capitolato speciale, che regola dettagliatamente la procedura di gara, disciplina, inoltre, in maniera molto articolata e precisa, le modalità gestionali ed organizzative del Centro e gli standards minimi dei servizi da garantire agli utenti con DPS e DSA ed alle loro famiglie, definite dall’Ufficio di Piano dell’Ambito in concordanza con i contenuti e gli indirizzi operativi contenuti nella vigente disciplina sociale di settore ed, in particolare, nelle Linee Guida regionali per l’Autismo approvate dalla Giunta Regionale con deliberazione n.1521 del 2 agosto 2013 e, più specificatamente, dal Regolamento Regionale di attuazione n.9 approvato l’8 luglio 2016, che ha introdotto nel sistema pubblico dei servizi sociali della Regione Puglia, la rete assistenziale territoriale sanitaria e sociosanitaria per i Disturbi dello Spettro Autistico, definendone il fabbisogno, i requisiti organizzativi, tecnologici e strutturali.

Sarà onere e merito delle ditte concorrenti migliorare attraverso la loro specifica capacità progettuale integrativa, i livelli qualitativi minimi dei servizi del Centro San Bartolomeo stabiliti dall’Ufficio di Piano con il capitolato speciale posto a base di gara.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

0
0
0
s2sdefault
powered by social2s